Vendita, noleggio camper nuovi e usati | Gigi Caravan - Nomadi digitali in camper: la nuova frontiera dello Smartworking

Da qualche anno il mito di lavorare viaggiando ha preso piede molto velocemente e, in particolar modo in questi ultimi mesi – complice il Covid19 – tantissime persone si stanno informando per organizzare il proprio lavoro in smartworking. Il sogno di molti lavoratori è sicuramente quello di poterlo fare a bordo del proprio camper. E allora, se sei anche tu un camperista che non vorrebbe mai scendere dal camper, inizia a esplorare quest’opportunità di vita sulle quattro ruote. Lavorare viaggiando, sempre con un panorama diverso!

Che differenza c’è tra smartworking e lavoro da remoto?

Lavorare viaggiando è possibile ma è necessario organizzarsi e sapere come fare. Il nomadismo digitale affonda le sue radici nella possibilità di lavorare in qualunque parte del mondo e in qualsiasi situazione, da quelle belle a quello meno comode.

Montagna, mare, pianura non fa differenza, armati di computer e una buona connessione, i nomadi digitali in camper possono far fronte a tutti i loro impegni e responsabilità lavorative. Ma che differenza c’è tra chi decide di lavorare in smartworking in camper e chi invece pratica il lavoro da remoto? Telelavoro e smartworking a volte vengono usati come fossero sinonimi ma in realtà rappresentano due modalità di lavoro concettualmente diverse tra loro o, più correttamente, l’uno deriva direttamente dell’altro: lo smartworking rappresenta l’evoluzione del telelavoro resa possibile dall’innovazione degli strumenti digitali e dalla diffusione della connettività. Il telelavoro non è altro che il trasferimento della postazione lavorativa del dipendente al di fuori dei locali dell’impresa (es. presso l’abitazione o altro luogo prescelto), lo smartworking, invece, non si limita a consentire lo svolgimento della prestazione lavorativa da remoto, ma consente al dipendente di scegliere in piena autonomia dove e quando lavorare. Ottimo quindi, vediamo cosa non può mancare sul camper per diventare il nostro posto di lavoro a tutti gli effetti.

Il Camper, il mezzo perfetto per chi vuole lavorare viaggiando

Il sogno dei nomadi digitali camperisti è sicuramente la possibilità di lavorare viaggiando in camper. Questa possibilità, grazie a internet e al lavoro in smartworking è diventata sicuramente un’opportunità alla portata di tutti i lavoratori o nella maggior parte dei casi.

Procediamo con ordine e vediamo insieme su cosa è importante prestare attenzione.

I costi per i nomadi digitali in camper

Se prima del covid19 tra le mete più ambite dei nomadi digitali c’erano le Isole Canarie e la Thailandia, ora nei sogni dei nomadi digitali ha preso piede la possibilità di viaggiare a bordo di un camper per riuscire a toccare il maggior numero di paesi e situazioni con una spesa contenuta.

Il Camper ha un costo alto iniziale per l’acquisto ma se vogliamo sperimentare questa vita senza lanciarci in grosse spese, possiamo valutare di affittare il camper per un breve periodo di test e poi procedere con l’investimento che è assolutamente ammortizzabile nel tempo.

La grossa comodità di viaggiare e lavorare con il camper è sicuramente la possibilità di contenere le spese rispetto ad un soggiorno in qualche hotel o struttura recettiva.

Cosa valutare prima di iniziare lo smartworking in camper

Prima di intraprendere una nuova vita lavorando in smartworking in camper, bisogna testare la nostra resistenza alle situazioni comuni di chi vive in un camper quotidianamente.

Lo spazio ridotto, la possibilità di stoccare gli alimenti solo quando si trovano i supermercati e il bisogno intrinseco della corrente elettrica sono gli aspetti da non sottovalutare. Una soluzione per ovviare a spazio ridotto e bisogno di corrente elettrica per caricare il portatile è sicuramente quella di alternare il lavoro in camper a degli spazi coworking non appena ce n’è la possibilità. Worksnug (Link: https://worksnug.com/) aiuta a trovare i luoghi più adatti per lavorare con il tuo portatile mentre lavori viaggiando. Per vivere il lavoro in camper in modo più wild, suggeriamo invece di valutare l’installazione di un pannello solare che distribuisca energia solare ad una o più batterie addizionali all’interno del camper. All’elettricista bisogna chiedere di montare un invertitore che consenta di passare da energia a 12V a 220 con presa elettrica normale come a casa e usb.

Connessione di rete in camper

Un problema da risolvere è sicuramente quello della connessione rete, che in alcune zone è incostante. L’acquisto di un wifi device che funziona in tutta Europa è la soluzione più comoda. Basterà acquistare una sim – anche all’estero se l’idea è quella di viaggiare lavorando oltre confine – e si avrà accesso alla rete direttamente dal camper. A seconda della sim card che utilizziamo abbiamo un tot di GB a disposizione da utilizzare e il dipositivo wi-fi, una volta acceso, manda il segnale fino anche a 10 device differenti.

Chiaramente questo tipo di soluzione ci limita al semplice controllo della mail, social media, e ricerca online. Quando è necessario scaricare o caricare più GB si può valutare, come detto sopra, un luogo d’appoggio dove lavorare oppure un wifi stabile. Wiman (https://www.wiman.me/it) è un'applicazione Android per trovare tutti i punti di accesso WiFi gratuiti disponibili nella tua destinazione di viaggio e ovunque nel mondo. Molto utile anche Wifimap (https://www.wifimap.io/) che è un'applicazione per trovare hotspot wifi, e le relative password di accesso, in diversi paesi del mondo. La versione Pro fornisce anche le mappe dei punti di accesso in modalità offline.

Ci sono moltissime opportunità per chi decide di fare questa scelta di vita e sicuramente il vantaggio più grande è quello di unire la passione per la vita da camper agli impegni di tutti i giorni. E’ proprio il caso di dirlo…Buon Lavoro!!

Gigi Caravans

GigiCaravans, con i suoi 30 anni di esperienza nel settore, rappresenta un centro di riferimento per la zona del nord Milanese e della Brianza per la vendita, il noleggio e la manutenzione di camper. Nel piazzale da oltre 5000 mq. puoi trovare camper nuovi Benimar / Pilote e usati delle migliori marche quali Benimar,Le Voyageur e Bavaria.
Puoi noleggiare facilmente il camper dei tuoi sogni oppure usufruire di uno dei nostri fantastici pacchetti vacanza.

Servizi

Contattaci

Contatti

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido