Destinazioni | News | Table

Portogallo in camper

Che cosa c’è di meglio che viaggiare in camper? Perfetto in ogni stagione, acquistare o noleggiare un camper è la soluzione perfetta per organizzare un viaggio alla scoperta di nuove e interessanti mete turistiche mai visitate prima d’ora.

In famiglia, con amici o anche in coppia, i camper, a seconda della dimensione e della categoria scelta (van, mansardato, motorhome, semi-integrale, etc.), sono perfetti per partire organizzati nel migliore dei modi.

E, allora, perché non partire a bordo di un camper alla scoperta di un favoloso paese come il Portogallo?

Geolocalizzato nella penisola iberica, al confine con la Spagna, il Portogallo è la meta prediletta dai camperisti che, a bordo del proprio van, attraversano lo Stato iberico percorrendo chilometri e chilometri di strade, beneficiando delle buone condizioni climatiche e dei servizi offerti.

Già, il Portogallo è ricco di camping, aree di sosta con parcheggio, di agriturismi, di aree attrezzate per camper, anche a prezzi esigui (circa 8 euro per notte).

Sole, mare, caldo, storia, arte, buona cucina e tanto divertimento: ecco i buoni motivi per organizzare un viaggio in Portogallo a bordo di un camper.

Scopriamo in questa guida quali sono le località portoghesi più belle da visitare quando si viaggia a bordo di un camper. Infine, come organizzare il proprio tour in van alla scoperta della penisola iberica? Continua a leggere la guida e scopri come partire organizzato.

Viaggio in Portogallo in camper: quali località visitare?

Concediamoci qualche giorno di relax, di mare, di sole, di cultura e di buon cibo alla scoperta del Portogallo: terra dai mille colori e tradizioni, lo stato iberico attrae costantemente camperisti provenienti da ogni parte del mondo.

Amanti dell’arte, del surf e della buona cucina, radunatevi ed organizzatevi numerosi a bordo del vostro camper!

Se non siete proprietari di un van, niente paura! Avete la possibilità di noleggiarne uno, senza spendere cifre da capogiro!

Il Portogallo offre davvero tantissime location turistiche da visitare: da Lisbona a Porto, dalla Valle del Douro alle magnifiche spiagge dell'Algarve, dalle Isole Azzorre a Fàtima: ecco cosa vedere in Portogallo a bordo di un camper.

#1. Viaggio in Portogallo in camper alla scoperta di Lisbona

La capitale portoghese è sempre una meta di grandissima attrazione per i camperisti di tutta Europa, che giungono numerosi sulla Penisola iberica per soggiornare qualche giorno in questa favolosa terra dai mille sapori e tradizioni.

Ricca di storia, arte, cultura e divertimento, Lisbona è una delle città più belle e cosmopolite d'Europa: situata su un territorio collinare vicino alla foce del fiume Tago, è un luogo inestricabilmente legato al mare.

Intrepidi navigatori si imbarcarono qui nei secoli XV e XVI per navigare acque sconosciute e per tracciare nuove terre: gran parte della cultura, dell’arte e del patrimonio storico della città di Lisbona riflette il susseguirsi dei popoli che hanno conquistato e assediato questa favolosa capitale europea.

La più nota delle principali attrazioni di Lisbona è castello di San Giorgio che domina la cima della collina di Alfama, il più antico quartiere della capitale portoghese.

lisbona castello san giorgio

Questa è una delle destinazioni turistiche più popolari di Lisbona: i suoi impressionanti merli, il museo e l'affascinante sito archeologico si combinano per rendere il castello un'esperienza gratificante e appagante per tutta la famiglia, specialmente per i bambini che ameranno arrampicarsi sulle robuste mura e torri che circondano il territorio.

Il monastero Jerónimos del XVI secolo è uno dei più grandi monumenti del Portogallo, di immenso valore storico e culturale, vanta il riconoscimento del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

Nell'affascinante quartiere di Belém a Lisbona, il monastero, noto anche come convento dei Geronimiti, fu commissionato dal re Manuel I nel 1501.

L'Oceanarium di Lisbona è uno dei migliori acquari d'Europa e più grandi al mondo ed è anche la meta turistica più apprezzata dai piccoli camperisti.

Progettato da Peter Chermayeff e costruito per l'Expo 98 nell’area del Parque das Nações, l'acquario ospita una notevole varietà di specie marine, di pesci e di uccelli.

L'ingegnosa struttura rappresenta quattro distinti paesaggi marini, in pratica gli habitat degli oceani Atlantico, Pacifico, Indiano e Antartico.

Il Museu Calouste Gulbenkian è anche uno dei musei più celebri d'Europa. La struttura, situata in un lussureggiante parco verdeggiante nel nord della città, deve il suo nome a Calouste Sarkis Gulbenkian, un magnate petrolifero armeno nato nel 1869 che lasciò in eredità la sua vasta collezione d'arte privata al Portogallo.

#2. Viaggio in Portogallo in camper alla scoperta di Sintra

Uno di quei luoghi magici e misteriosi in cui l'uomo e la natura si sono uniti in una simbiosi così perfetta è Sintra: a bordo del nostro camper possiamo raggiungerla in soli 40 minuti da Lisbona.

sintra palazzo pena

Patrimonio mondiale dell'UNESCO, si possono visitare il castello moresco e il Palazzo Pena, oltre ai bellissimi parchi di Sintra.

In estate è quasi impossibile visitarla: i turisti assediano la località ed è piuttosto complicato raggiungerla in camper. Quindi, il nostro miglior consiglio è optare per un weekend durante la stagione primaverile o in autunno.

#3. Viaggio in Portogallo in camper alla scoperta di Valle del Douro

La valle del Douro, nel nord del Portogallo è la meta ideale per i buoni intenditori del vino e per gli esperti della cultura vitivinicola.

Le curve sinuose delle colline della regione vinicola del Douro sono state insignite del titolo di Patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2001.

valle del duoro

Per i camperisti-sommelier o per gli appassionati del vino, è d’obbligo organizzare un tour alla scoperta delle cantine dove concedersi ottime degustazioni di vini da tavola del porto e del DOC Douro, con abbinamenti a squisiti prodotti tipici locali.

I camperisti in visita a Douro potranno organizzare tour personalizzati alla scoperta delle cantine locali per rilassarsi e per arricchire il proprio bagaglio culturale.

Cantine aperte anche nelle città di Amarante o di Lamego dove è possibile degustare ottime squisitezze e prelibatezze portoghesi accompagnate da un buon bicchiere di vino da tavola (rosso, rosé o bianco).

#4. Viaggio in Portogallo in camper alla scoperta di Porto

Porto è una location portoghese eccezionale: eletta migliore destinazione europea 2017 dai viaggiatori e camperisti provenienti da ben 174 paesi, Porto è la "Cidade Invicta" dove la storia, l’architettura, la cultura, la gastronomia, il commercio e l’arte si fondono.

porto cidade invicta

A Porto ci si può concedere una sosta con il camper lungo le aree fluviali del fiume Douro (fiume d'oro), nella Ribeira, visitare i suoi paesaggi magnifici e concedersi una crociera a bordo di uno dei battelli e traghetti locali.

Porto è anche una città marittima, ideale per chi adora prendere il sole e per chi ama praticare gli sport acquatici: meta d’obbligo è la spiaggia di Foz do Douro, che si affaccia sulle acque dell’Atlantico.

Per i camperisti amanti della storia e della cultura, meta d’obbligo è il magnifico Palacio da Bolsa, la Sé Catédral e le terrazze maestose che offrono superbi scorci panoramici e paesaggistici alla scoperta del centro storico caratterizzato dalla presenza di bancarelle, negozi di alimentari, bar, ristoranti e attività commerciali.

#5. Viaggio in Portogallo in camper alla scoperta di Fatima

Per i camperisti ferventi cattolici, Fatima è una città di pellegrinaggio famosa in tutto il mondo.

fatima

Ubicata nella regione Estremadura, a 128 km a nord dalla capitale portoghese di Lisbona, Fatima è vicinissima alla storica città di Tomar.

Secondo principale centro di pellegrinaggio in Europa, dopo Lourdes, la piccola città di Fátima conta circa 8.000 abitanti e accoglie milioni di devoti e di fedeli cattolici che, ogni anno, giungono qui a pregare la miracolosa apparizione della Vergine Maria risalente al lontano 1917.

Dal 1953 è stata costruita una basilica e un santuario per accogliere un numero sempre più crescente di pellegrini che affollano la città. Il cortile esterno alla basilica è il doppio della piazza di fronte alla chiesa di San Pietro a Roma.

Fátima è un mixage di devozione e di business: non possiamo negare il fatto che ci sono innumerevoli negozi che vendono ai visitatori una serie incredibile di souvenir religiosi.

Fatima è presa d’assalto e affollata durante i seguenti periodi: 12-13 maggio e 12-13 ottobre.

Nuovi musei e luoghi di interesse sono in costruzione nella città e saranno ulteriori attrazioni da visitare per chi giunge con il proprio camper in questo centro di pellegrinaggio.

Viaggio in camper in Portogallo: istruzioni pratiche

Giunti a questo punto della guida, una volta che sai quali location e mete turistiche puoi visitare a bordo del tuo camper, arriviamo a fornire qualche piccola istruzione pratica.

Verificare sempre il buon funzionamento del motore e degli impianti per evitare che ci siano infiltrazioni. Attenzione ai ragni ed agli insetti che, spesso e volentieri, si annidano nei tubi dell’impianto gas.

Controlla il boiler dell’acqua calda, il frigo, la stufa e i fornelli, livello dell’olio, i freni, i pneumatici e le luci.

Non dimenticare di portare:

  • cassetta degli attrezzi,
  • adattatori per le ricariche,
  • tubo per la ricarica dell’acqua,
  • prolunghe elettriche,
  • powerbank,
  • torcia,
  • cunei per porre il camper in piano,
  • kit di primo pronto soccorso.

Si sa viaggiare in camper è sinonimo di libertà: scaricare app che indicano dove sostare e dove mangiare è fondamentale per essere organizzati al massimo.

Per questo, ti consigliamo di scaricare sul tuo smartphone le seguenti app: EcoMotori, CamperContact, CamperLife, etc.

E, allora, fatte le valigie? Che aspetti? Organizza il tuo tour in camper alla scoperta del Portogallo. Buon Viaggio!

Camper piccoli: come sfruttarli al meglio

Il camper che passione! Sono sempre di più le coppie e le famiglie con bambini che ogni anno decidono di acquistare o di noleggiare un camper per andare in giro alla scoperta di nuove località montane, zone marittime, città d’arte e posti misteriosi ed inesplorati.

Dal semintegrale al mansardato, dai piccoli camper furgonati al lussuoso motorhome: ce n’è davvero di tutti i tipi e per tutte le esigenze dei camperisti.

E, allora, quale scegliere per trascorrere un weekend outdoor o per organizzare le vacanze natalizie o estive a bordo di un divertentissimo e multifunzionale camper?

Non solo camper di grandi dimensioni per le famiglie numerose o per due/tre nuclei familiari, ma le case produttrici hanno pensato anche a chi viaggia in coppia.

Infatti, per chi desidera acquistare o anche noleggiare un camper piccolo avrà l’imbarazzo della scelta.

Anche per i nuclei familiari composti solo da due persone, avere un piccolo camper sarà come avere una seconda casa ovunque, utilizzabile ogni volta che si abbia qualche giorno libero, dal weekend ad un ponte festivo (Natale, Pasqua, Ferragosto) etc.

Insomma, tante funzioni in un magnifico camper di piccole dimensioni che scoprirete un po’ alla volta.

La cosa importante per capire come scegliere il camper giusto per voi è valutare non solo i costi, ma soprattutto i vantaggi e i benefici considerando il bilancio familiare.

Camper piccolo per due persone: quale scegliere?

Nel processo di valutazione della scelta del migliore camper piccolo per due persone, è fondamentale valutare l’equipaggiamento.

Non meno importante è valutare le dimensioni del camper in base al tipo di vacanza che si desidera trascorrere: weekend outdoor “mordi e fuggi” o tour da globetrotters?

Nella categoria dei camper piccole dimensioni rientrano quelli pocket (5-6 metri), ideali se si vuole compiere viaggi itineranti con tappe frequenti.

Moderni, classici o raffinati, questa tipologia di camper offre ampie dotazioni di serie a un livello elevato, anche per un viaggio “lampo”.

Se si concepisce il tour come momento di relax della durata di due/tre settimane, e si desidera parcheggiarlo all’interno di strutture organizzate come i camping, è possibile optare per un camper piccolo per due persone.

Altri fattori da non trascurare nella scelta del camper di piccole dimensioni per le coppie riguardano la stagionalità di utilizzo del veicolo ed il carico dell’equipaggiamento.

Se siete accaniti sciatori o ciclistici, sicuramente avrete necessità di equipaggiare al massimo il vostro camper rispetto a chi lo utilizza per brevi weekend outdoor, o per chi lo utilizza prettamente per concedersi un momento di relax e di pausa durante i ponti e le festività.

Infine, non meno importante è il fattore prezzo: molto spesso le coppie, per problemi di budget, sono costrette a rinunciare al giusto camper, optando per un pessimo affare.

E, allora, prima di cadere in errore e di compiere qualche mossa sbagliata, è bene avere ben chiara la panoramica di tipologie di camper da valutare attentamente alla luce dei fattori sopra esposti.

Piccoli camper furgonati o van

I piccoli camper furgonati o van sono adatti soprattutto per la coppia sportiva, per i globetrotters proiettati a “scoprire” il mondo, e per chi desidera percorrere un vero e proprio “giro del mondo in 80 giorni”.

Infatti, i punti di forza di questo genere di camper sono ascrivibili ai seguenti: compattezza, bassi consumi, rigidità carrozzeria, aerodinamica, tenuta dell’usato etc.

Sono costruiti arredando un normale van: lo spazio interno è ridotto, ma sono veramente pocket e versatili.

Anche se vi è scarsa libertà di movimento, se siete due persone magre, non c’è alcun problema!

Piccoli camper semintegrali

Questo modello di camper è confortevole e si distingue per la sua linea elegante. La generosa scocca offre una comoda zona notte posteriore con un letto matrimoniale o due singoli, ed è raccordata da un cupolino in vetroresina o in materiale plastico.

I piccoli camper semintegrali offrono una zona living altrettanto generosa, per questo sono ideali per le coppie mature che amano concedersi un momento di relax, senza dover rinunciare mai al comfort. Inoltre, gli spazi di stivaggio sono altrettanto generosi.

Camper per due persone motorhome o integrale

Per finire la nostra overview di piccoli camper per le coppie, non bisogna dimenticare il motorhome.

Sebbene siano assimilabili per certi versi ai semintegrali, si distinguono da questi per la presenza della cabina integrata nella cellula abitativa.

Oltre ad essere belli e imponenti, i camper motorhome sono anche estremamente confortevoli nella vita di ogni camperista.

Nella zona notta troviamo un letto matrimoniale basculante pronto all’uso appena ci si corica.

Rispetto ai precedenti modelli, questo camper ha più spazio disponibile per la zona living e per il bagno collocato in fondo alla cellula abitativa.

Camper piccolo con bagno e cucina: considerazioni da valutare

Si sa, la vita da camperisti è una vita dinamica e fatta di avventure, ma anche di “compromessi” con gli spazi abitativi a disposizione.

Come per gli immobili ad uso abitativo, la cucina ha assunto negli ultimi anni un’importanza sempre più crescente e determinante.

Per questo, è fondamentale valutare attentamente lo spazio a disposizione per provviste e stoviglie in relazione alle diverse esigenze, anche se siete solo in due persone!

Ciò assume un’importanza sempre più crescente per le coppie di pensionati che adorano concedersi qualche momento di relax a bordo di un camper.

Ebbene, l’ergonomia, la presenza di una presa di corrente sul piano di lavoro, l’altezza dei pensili, la buona illuminazione della cucina, la presenza di una finestra con apertura scorrevole sono tutti fattori da valutare attentamente, prima di acquistare o di noleggiare un camper per due persone.

E, il popolo femminile ne sa qualcosa al riguardo!

Oltre alla cucina, non si può proprio fare a meno di valutare anche le dimensioni del bagno.

Non possiamo dimenticare che dopo la cucina, la toilette assume un’importanza crescente per espletare tutte le nostre attività quotidiane: lavarsi le mani, farsi la doccia, lavarsi i capelli, pettinarsi, truccarsi, etc.

Per quanto concerne la separazione tra doccia e vano, è meglio evitare la classica tenda, meglio optare per box in cristallo temperato antinfortunistico.

Per quanto concerne la scelta del serbatoio d’acqua, è meglio preferire quello estraibile, più ergonomico, funzionale, più pratico e meglio gestibile, anche se siete in coppia.

E, allora, siete pronti per partire a bordo del vostro camper piccolo per due persone?

La vita da camperista è davvero smart e divertente. Buon viaggio!

Gigi Caravans

GigiCaravans, con i suoi 30 anni di esperienza nel settore, rappresenta un centro di riferimento per la zona del nord Milanese e della Brianza per la vendita, il noleggio e la manutenzione di camper. Nel piazzale da oltre 5000 mq. puoi trovare camper nuovi Benimar / Pilote e usati delle migliori marche quali Benimar,Le Voyageur e Bavaria.
Puoi noleggiare facilmente il camper dei tuoi sogni oppure usufruire di uno dei nostri fantastici pacchetti vacanza.

Servizi

Contattaci

Contatti

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido